Controlli e liti

La «riqualificazione» pesa sul registro

di Dario Deotto

Nelle risoluzioni di fine luglio (n. 97, 98, 99, 100 e 101), l’agenzia delle Entrate ha riconosciuto, come si è visto, che se il sistema offre più percorsi alternativi e tutti questi percorsi risultano legittimi, il contribuente può scegliere quello fiscalmente meno oneroso (e questo a prescindere dalla sostanza economica sottostante). L’Agenzia, però, si è “rimessa” nelle mani della Cassazione per quanto concerne la possibilità di riqualificazione (in realtà, sarebbe qualificazione) di certe operazioni...