Diritto

Crisi d’impresa, la segnalazione di Inps ed Entrate non obbliga alla composizione

di Giovanni Negri

La segnalazione da parte dei creditori pubblici, Inps e Agenzia delle entrate, non ha come conseguenza necessaria l’attivazione della composizione negoziata della crisi. Lo chiarisce la circolare Assonime n. 8 diffusa ieri. La segnalazione deve essere rivolta all’imprenditore e all’organo di controllo della società e deve contenere l’invito a richiedere la composizione negoziata della crisi, rimettendo allo stesso debitore la valutazione se gli inadempimenti rilevati determinino quella situazione...