Controlli e liti

Le Ati non possono ricevere notifiche per gli associati

di Alessandro Sacrestano

Un’associazione temporanea di imprese (Ati) non è un soggetto tributario autonomo. A ribadire l’assunto è la Ctr Calabria (sentenza 3000/2/2017, presidente e relatore Prestinenzi), con cui i giudici tributari hanno evidenziato che l’Ati «si basa su un rapporto di mandato che non determina di per sé organizzazione o associazione degli operatori economi riuniti, ognuno dei quali conserva la propria autonomia ai fini della gestione, degli adempimenti fiscali e degli oneri sociali».

La vicenda trae spunto...