Imposte

Le fatture di febbraio vogliono i vecchi dati

di Luca De Stefani

Per le cessioni di beni e le prestazioni di servizi verso esportatori abituali, che verranno effettuate fino al 28 febbraio 2017, non è ancora possibile utilizzare il nuovo modello di dichiarazione d’intento, approvato con il provvedimento 2 dicembre 2016, quindi, nella fattura vanno ancora indicati i dati del vecchio modello, precedentemente inviato all’Agenzia dall’esportatore per il 2017. Nella scheda sono stati riportati i chiarimenti della risoluzione 120/E/2016, con la quale è stato confermato...