Professione

Le istruzioni ignorano le indennità delle Casse

di Alessandra Caputo e Giorgio Gavelli

In breve

Difficile collocare in dichiarazione dei redditi il bonus di 600 euro di marzo e aprile diventato di mille a maggio

Durante l’emergenza i professionisti sono stati destinatari anche di alcune “indennità”. Il Dl 18/2020 (Cura Italia) ha previsto l’erogazione di un’indennità di 600 euro a marzo dello scorso anno, destinata, tra gli altri, ai liberi professionisti titolari di partita Iva e iscritti alla gestione separata Inps.

Successivamente, il Dl 34/2020 (Rilancio) l’ha riconosciuta anche ad aprile, aggiungendo un’indennità di mille euro per maggio, riservata però ai professionisti iscritti alla gestione separata...