Esperto RispondeImposte

Le note di variazione sulle operazioni con l’estero non entrano nello spesometro

di Giorgio Bommarco

La domanda

Una società esporta merce facendo dogana (articolo 8, lettera a, n.i). Dopo mesi, al raggiungimento di un livello di fatturato concordato, emette nota credito per sconto commerciale.
La nota di credito, non essendo monitorata dall’anagrafica tributaria, va comunicata con il modello polivalente? Se sì , in quale quadro?
A.F. - Como

Si ritiene che le note di variazione relative ad operazioni con l’estero non vadano incluse nello spesometro. Tale interpretazione è suffragata dalla struttura stessa del modello comunicativo, che in caso di compilazione in forma analitica non ammette, all’interno del quadro dedicato alle operazioni effettuate con soggetti non residenti, l’inserimento di valori con il segno negativo, mentre in caso di compilazione per modalità aggregata prevede, alle specifiche tecniche, che il campo «note di variazione...