Esperto RispondeImposte

Le vendite online intra-Ue con il sistema Oss non sono imponibili Iva

di Giuseppe Barbiero

La domanda

La nostra azienda si occupa di e-commerce ed ha aderito al nuovo sistema one-stop-shop (regime Oss) dal 1° luglio 2021. Da anni abbiamo scelto di emettere fattura per tutte le vendite di beni realizzate verso privati cittadini intracomunitari, aprendo progressivamente le varie partite Iva locali al superamento delle soglie specifiche dei vari paesi. Tali vendite, hanno sempre generato plafond, in quanto operazioni non imponibili ex articolo 41. Si chiede quindi ora:
1) le nuove vendite (fatture) realizzate mediante le modalità stabilite dal regime Oss continuano ad essere qualificabili come non imponibili ex articolo 41, decreto legge 331/1993, e, quindi, a generare plafond?
2) Ai fini dell’esterometro (ultimi due trimestri del 2021) dovranno essere trasmesse e se sì con quali codici?
3) Dal 2022, come dovranno essere trasmesse le fatture in oggetto tramite il sistema di interscambio (Sdi)?
A.S. – Perugia

Le vendite intracomunitarie on line di merce a privati consumatori effettuate dal primo luglio 2021 con il sistema Oss (One stop shop), continuano ad essere considerate non imponibili a norma dell’articolo 41, comma 1, lettera a, del decreto legge 331 del 1993 e, come tali, generatrici di plafond. Le relative fatture potranno essere emesse in forma cartacea fino al 31 dicembre 2021 e dovranno contenere oltre alla aliquota Iva del Paese di destinazione e all’ammontare dell’imposta, l’annotazione «...