Contabilità

Licenza del marchio a tassazione differenziata

di Matteo Ferraris

Il contratto di licenza del marchio, strumento sempre più diffuso per sfruttare economicamente il capitale intangibile, crea una scissione tra la proprietà del bene immateriale (marchio) e il suo utilizzo a fini commerciali; il licenziatario acquista la facoltà di realizzare e mettere in commercio prodotti contraddistinti dal segno distintivo per un dato periodo di tempo mentre il titolare del marchio mantiene la piena proprietà del bene.

Gli aspetti fiscali che attraversano la materia sono molteplici...