Professione

Miani: «Le dimissioni e il commissario liberano il voto da nuovi ricorsi»

di Maria Carla De Cesari

Massimo Miani, da lunedì ex presidente del Consiglio nazionale dei dottori commercialisti: che effetto le fa? Ha avuto ripensamenti?

No, volevo dimettermi quando è stato emesso il primo provvedimento monocratico del Tar Lazio. Poi si è tenuta l’assemblea a Roma dove tutti gli Ordini intervenuti hanno chiesto di continuare. Quindi è arrivata l’ordinanza collegiale del Tar che ha prospettato la nostra decadenza. Siamo rimasti, mi sembrava inaccetabile uscire ...