Contabilità

Microimpresa con integrativa se la continuità è in dubbio

di Angelo Pascali e Franco Roscini Vitali

L’esonero dalla redazione della nota integrativa, previsto per le microimprese, potrebbe non essere appropriato nelle situazioni in cui gli amministratori siano chiamati ad esplicitare le proprie valutazioni sul presupposto della continuità aziendale. È quanto indica Assirevi nel documento di ricerca 215 che detta linee guida per la redazione della relazione di revisione in casi particolari. Quando ci sono dubbi circa l’esistenza del presupposto della continuità aziendale, potrebbe servire nel bilancio...