Professione

Misure antiriciclaggio anche per chi vende società «ready made»

di Marina Castellaneta

Misure antiriciclaggio targate Ue con applicazione ad ampio raggio. La Corte di giustizia Ue con la sentenza depositata ieri (causa C-676/16) ha respinto interpretazioni restrittive sui soggetti obbligati a identificazioni e segnalazioni previsti nella direttiva 2005/60 sulla prevenzione dell’uso del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi di attività criminose e di finanziamento del terrorismo (sostituita dalla 2015/849, recepita in Italia con Dlgs 90/17) e ha stabilito che anche...