Controlli e liti

Nel fallimento l’ad è chirografario

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

Ai fini dell’ammissione al passivo fallimentare il credito vantato dall’amministratore delegato per l’attività gestoria non ha natura di privilegio generale al pari dei crediti di lavoro. Intanto conta l’effettiva attività svolta che va provata indipendentemente dall’eventuale inquadramento come dirigente. Poi non opera neppure la presunzione di collaborazione coordinata e continuativa che, in assenza di prova, non ha neppure natura di lavoro autonomo. Infine non si ha contratto d’opera, in quanto...