Diritto

Nelle società di persone amministratori esterni possibili

di Antonino Porracciolo

In breve

Secondo il tribunale di Roma la guida si può affidare a soggetti che non ricoprono la carica di socio

L’amministrazione delle società di persone può essere affidata anche a un soggetto che non ricopra la qualità di socio. Fa eccezione solo la società in accomandita semplice, per la quale il legislatore ha esplicitamente previsto che unicamente i soci accomandatari possano assumere la carica di amministratore. Lo ha affermato il giudice del registro del Tribunale di Roma (Guido Romano) in un decreto del 25 agosto scorso.

Il procedimento era scaturito dall’istanza dell’ufficio del registro delle imprese...