Imposte

Nelle triangolazioni classiche non varia il debitore dell’Iva

di Matteo Balzanelli, Massimo Sirri e Riccardo Zavatta

La norma sulle vendite a catena non cambia le regole sul debitore d’imposta. Così è anche per le triangolari comunitarie “canoniche” con tre soggetti identificati ai fini Iva in tre Stati membri diversi. Come per le triangolazioni nazionali, infatti, si potrebbe dubitare che il nuovo articolo 36-bis della direttiva influenzi il trattamento di tali operazioni, ma anche qui la risposta è negativa. E si trova proprio nelle disposizioni della direttiva 2006/112 che regolano queste fattispecie.

Applicando...