Imposte

Niente prelievo sulla donazione risolta «gratis»

di Angelo Busani

Il contratto con il quale viene risolta una precedente donazione - con l’effetto del ritorno in capo al donante della titolarità dei diritti donati - è soggetto a imposta di registro solo se per la risoluzione stessa sia previsto il pagamento di un corrispettivo, a carico dell’originario donante e a favore dell’originario donatario.

Lo ha deciso la Commissione tributaria provinciale di Cuneo nella sentenza 295/1/2017 (presidente Lanza, relatore Molineris), che peraltro...