Controlli e liti

Niente tenuità del fatto all’omesso versamento di 5 mesi di contributi

di Matteo Prioschi

Il mancato versamento delle ritenute previdenziali e assistenziali per cinque mesi non consente di invocare la non punibilità per particolare tenuità del fatto prevista dall’articolo 131 bis del codice penale.

Nel 2010 un datore di lavoro non ha versato le ritenute previdenziali per oltre 12mila euro riferite a cinque mensilità e, ricorrendo in Cassazione, ha invocato la non punibilità per la tenuità del fatto compiuto, che peraltro era dovuto alla crisi economica e non a una condotta abituale.

La ...