Professione

«No all’iscrizione dell’avvocato all’Inps»

di Federica Micardi

La corte d’Appello di Palermo prende di nuovo posizione sull’iscrizione “forzata” degli avvocati - soprattutto giovani - alla Gestione separata Inps, nota anche come operazione Poseidone. E, nonostante le recenti pronunce della Cassazione (30344 e 30345 del 18 dicembre 2017) siano di parere contrario, con la sentenza 622/2018 pubblicata ieri dà ragione al giovane avvocato che ritiene illegittima l’iscrizione retroattiva all’istituto nazionale di previdenza. L’iscrizione fatta dall’Inps era relativa...