Imposte

No al rimborso per il titolare dell’attività di gioco legale

di Paola Maria Zerman

Il titolare di una ditta che esercita attività di gioco legale di apparecchi che erogano vincite in denaro (quali videogame, slot machine eccetera) non ha diritto al rimborso per le somme versate a titolo di prelievo erariale unico (Preu). Lo ha deciso la Ctp di Milano, con la sentenza 5637/3/2017, depositata il 20 ottobre scorso (presidente Locatelli, relatore Chiametti). E ciò non solo perché la domanda di rimborso non era provata, quanto piuttosto per la mancanza di legittimazione dell’esercente...