Controlli e liti

Nulla la notifica dell’atto in «pdf»

di Laura Ambrosi

La notifica di un atto impositivo non è valida se avviene tramite messaggio di Pec contenente il file dell’atto con estensione «pdf» anziché «p7m». Solo il formato p7m garantisce infatti l’integrità e l’immodificabilità del documento informatico e l’identificabilità del suo autore relativamente alla firma digitale. A fornire questo principio è la Ctp di Reggio Emilia con la sentenza n. 204 depositata il 31 luglio (presidente Montanari, relatore Nuccini). Una pronuncia importante e attuale sia perché...