Imposte

Partecipazioni estere, intangibili con deduzione

di Alessandro Germani

Il provvedimento del direttore dell'agenzia delle Entrate 338266 di martedì 30 novembre riguarda la possibilità di affrancamento “derogatorio” per i maggiori valori fiscali delle partecipazioni di controllo iscritti nel bilancio consolidato a seguito di operazioni straordinarie e riferibili ad avviamento, marchi d’impresa e altre attività immateriali. L’articolo 1 commi 81 - 82 della legge 205/2017 ha esteso la possibilità di tale affrancamento “derogatorio” anche alle partecipazioni di controllo...