Esperto RispondeImposte

Per la competenza dell’Iva rileva la data di ricevimento della fattura

di Gianluca Dan

La domanda

Una ditta in contabilità ordinaria riceve da un fornitore una fattura per prestazioni di servizi (manutenzioni) datata gennaio 2018 ma con riferimento a dei rapportini di manutenzione datati dicembre 2017.
Ai fini contabili ed Iva la ditta provvede nel modo seguente:
1) rileva il costo interamente nel 2017 (principio di competenza);
2) ai fini delle nuove disposizioni Iva considera il servizio ultimato a gennaio 2018 (non sono stati pagati acconti in precedenza), quindi fa confluire il credito Iva nella liquidazione di gennaio.
Si richiede in merito alla correttezza dell’operazione.
Qualora la fattura del fornitore includesse anche un piccolo servizio datato gennaio ai fini Iva non cambierebbe niente ma il costo diventerebbe di competenza del 2018 o sarebbe più corretto suddividerlo in base alla valorizzazione dei singoli interventi?

Il trattamento indicato dal lettore è corretto dal punto di vista reddituale ed Iva. Ai fini di quest’ultima imposta rileva, dopo i chiarimenti resi dall’agenzia delle Entrate con la circolare 17 gennaio 2018, n. 1/E, la data di ricevimento della fattura: nell’esempio del lettore essendo stata ricevuta nel mese di gennaio 2018 deve confluire nella relativa liquidazione Iva.
Per rispondere all’ultima domanda si evidenzia che la competenza fiscale di un costo per servizi deve essere individuata ai sensi...