Esperto RispondeAdempimenti

Per dedurre il costo del carburante e detrarre l’Iva serve il pagamento tracciabile

di Giorgio Confente

La domanda

Con lo slittamento dell’obbligo di fatturazione elettronica per i benzinai al 1° gennaio 2019 e, pertanto, con la proroga della vecchia «carta carburante» per la deducibilità del costo e per la detraibilità dell’Iva è necessario che il pagamento sia tracciabile o si possono utilizzare i contanti? 

La proroga dell’obbligo di emettere e ricevere fatture elettroniche per le cessioni di gasolio e benzina effettuate dai distributori di carburante, originariamente fissato al 1 luglio 2018, non fa venir meno l’onere di utilizzare mezzi tracciabili per i pagamenti del carburante, al fine di garantire la deducibilità del costo e la detrazione dell’Iva. Di conseguenza, i pagamenti dei rifornimenti effettuati con decorrenza dal 1 luglio 2018 non potranno essere effettuati in contanti, ma solo con strumenti...