Controlli e liti

Per la sanatoria delle liti pendenti non conta il rinvio della Cassazione dopo il 24 ottobre 2018

di Salvina Morina e Tonino Morina

Per la chiusura delle liti, valgono le sentenze di primo e secondo grado depositate alla data del 24 ottobre 2018. È irrilevante la pronuncia della Cassazione con rinvio depositata dopo il 24 ottobre 2018. In caso di sentenza di secondo grado favorevole per il contribuente, la lite può essere definita, pagando il 15% del valore della lite. È questa la risposta a interpello 110/2019 delle Entrate (clicca qui per consulatarla)....

Il caso riguarda un contribuente che ha vinto il ricorso presentato alla...