Adempimenti

Per la «tassa Airbnb» si deve aspettare il provvedimento

di Luca De Stefani

L’obbligo imposto agli intermediari immobiliari e ai gestori dei portali on-line di trattenere la nuova ritenuta del 21% sui canoni che pagano al beneficiario finale, cioè al locatore, per le locazioni brevi (anche se di sublocazione o conclusi dal comodatario) partirà solo dopo l’approvazione da parte dell’agenzia delle Entrate dell’apposito provvedimento attuativo.

Nessuna norma, infatti, prevede che questa trattenuta debba essere applicata agli incassi dei canoni relativi ai contratti stipulati...