Imposte

Perdite su crediti deducibili dall’anno di iscrizione del piano di risanamento

di Stefano Mazzocchi

Una delle principali novità contenute nella riforma fallimentare (legge 155/2017) è costituita dalla possibilità di comporre le crisi aziendali mediante degli accordi con i creditori, ricorrendo ad un apposito procedimento di composizione assistita. L’imprenditore dopo aver rilevato - “per e in tempo” e tramite gli strumenti di allerta - lo stato di crisi, può attivare taluni procedimenti per risolvere le difficoltà aziendali avvalendosi della mediazione dell’Organismo di composizione della crisi...