Adempimenti

Peso o valore per la marcatura «made in»

di Benedetto Santacroce ed Ettore Sbandi

Per la marcatura «made in» valgono le regole del codice doganale Ue e, se non presenti, quelle proposte dall’Ue in sede Wto. Inoltre, se le lavorazioni operate in un Paese non sono economicamente giustificate, oppure sono minime, e le stesse lavorazioni sono effettuate in più Paesi, si applica un criterio di prevalenza per peso o per valore dei componenti utilizzati per il prodotto finito.

In particolare, dal 1° gennaio 2022 con il regolamento 1934/2021 l’Ue modifica il regolamento delegato 2446 del...