Imposte

Prelievo in uscita anche per i trasferimenti a «stabili» all’estero con branch exemption

di Luca Miele

Le regole sull’imposizione in uscita rilevano non solo in caso di trasferimento di residenza all’estero ma anche di trasferimento mediante operazioni straordinarie, di attività a stabili organizzazioni all’estero o di stabili organizzazioni in Italia da parte di soggetto non residente. Fattispecie indicate nell’articolo 5 della direttiva e che, in parte, sono già oggi previste dal Testo unico delle imposte sui redditi (articoli 166 e 179, comma 6, del Tuir) e da altre norme dell’ordinamento (Dlgs...