Imposte

Prima casa, la servitù detta il trasferimento

di Sara Mecca

Spettano i benefici prima casa anche se l’acquirente ha trasferito tardivamente la residenza nel Comune dove si trova l’immobile, quando il rilascio del certificato di conformità e agibilità è subordinato alla costituzione di una servitù. Il termine, in questo caso, decorre dall’avverarsi della condizione, cioè la costituzione del diritto reale e il relativo rilascio del certificato amministrativo. A fornire questa precisazione è la Ctp di Reggio Emilia, con la sentenza 136/2/2017 del 16 maggio scorso...