Imposte

Prodotti agricoli, per la «prevalenza» conta la quantità e non la qualità

di Gian Paolo Tosoni

Il requisito della prevalenza nella trasformazione di prodotti agricoli è soddisfatto considerando la quantità dei prodotti e non la qualità.

L'importante principio è stato affermato dalla Corte di Cassazione, sezione tributaria, con la ordinanza 18071 depositata il 21 luglio scorso (presidente Cappabianca, relatore Triconi).

La controversia verteva sulla natura fiscale della attività di trasformazione di prodotti agricoli, la quale per rientrare nel reddito agrario, in base alla...