Esperto RispondeImposte

Regime forfettario possibile se il contribuento non opera per la Srl partecipata al 50%

di Paolo Meneghetti

La domanda

Un contribuente in regime Iva ordinario risulta iscritto nella sezione Ateco e, a tutt’oggi, possiede il 50% delle partecipazioni di una società a responsabilità limitata, anch’essa iscritta nella sezione Ateco. Essendo, quello della partecipazione societaria, l’unico requisito “apparentemente” ostativo all’accesso al regime forfettario alla luce della circolare dell’agenzia delle Entrate 9/E/2019, può, il contribuente, applicare validamente dal 1° gennaio 2019 il regime forfettario, in assenza di prestazioni di servizi, rientranti nella medesima sezione, nei confronti della società partecipata?
P.M. – Proceno (VT)

Dall’ultima interpretazione fornita dall’agenzia delle Entrate, con la circolare 9/E del 10 aprile 2019, emerge che, anche se il soggetto forfettario svolge un’attività teoricamente riconducibile a quella svolta dalla società (e ciò dipende dalla stessa sezione di appartenenza dei codici Ateco), la circostanza che non siano presenti operazioni tra il soggetto forfettario stesso e la società elimina la potenziale causa ostativa, quindi, il contribuente potrà applicare il regime agevolato nel 2019 ...