Imposte

Retribuzioni convenzionali escluse per il lavoro in smart working

di Marco Strafile

Con la risposta a interpello 345/2021 l’agenzia delle Entrate affronta un’altra casistica di estrema attualità, riguardante l’applicabilità del regime delle retribuzioni convenzionali di cui all’articolo 51, comma 8-bis, del Tuir, a un lavoratore – fiscalmente residente in Italia - distaccato in Francia nel maggio 2019 e rientrato in Italia nel febbraio 2020 a seguito della pandemia, da dove ha continuato a lavorare in modalità di smart working, sempre a beneficio della società francese.

Si ricorda...