Controlli e liti

Rinuncia alla proprietà limitata

di Angelo Di Sapio e Daniele Muritano

Un comune cuneense, senza disporre l’occupazione d’urgenza né emettere decreto di esproprio, s’impossessa di un terreno di proprietà privata per ampliare una strada. Il privato chiede, tra l’altro, il risarcimento del danno in misura pari al valore dell’area. Il Tar Piemonte, con sentenza 368/2018, condanna il Comune al risarcimento per il mancato godimento dell’area occupata illegittimamente. È una sentenza che si candida a far parlare di sé. La posta in gioco è elevata: la perdita della proprietà...