Contabilità

Rinuncia del socio amministratore, società senza plusvalenza

di Paolo Meneghetti

Avvicinandosi la chiusura del periodo d'imposta, un tema delicato da gestire è l'eventuale rinuncia da parte degli amministratori (soci o non soci) delle somme dovute per trattamento di fine mandato (Tfm). Si tratta di una scelta in certi casi necessaria per dotare la società di nuovo patrimonio che permetta di coprire perdite in corso di formazione evitando così le costose procedure di ricapitalizzazione. Sulle conseguenze fiscali della rinuncia è intervenuta l'agenzia delle Entrate con la risoluzione...