Controlli e liti

Riscossione, per il Mef no all’obbligo del concorso

di Marco Mobili e Giovanni Parente

Per il passaggio del personale dell’ex Equitalia alla nuova Agenzia Entrate-Riscossione non c’è «alcuna deroga al principio del concorso pubblico». Secondo il Mef «al pari di tutti gli enti pubblici economici nazionali», come Demanio o Siae, il nuovo ente pubblico economico chiamato dal 1° luglio scorso a riscuotere tasse, imposte e contributi «non è tenuto all’espletamento di un pubblico concorso per il reclutamento del personale ma seleziona i propri dipendenti nel rispetto dei principi generali...