Controlli e liti

Ruffini lancia l’allarme: «Riscossione da rifare»

di Marco Mobili e Giovanni Parente

In breve

Il direttore dell'agenzia delle Entrate: le inefficienze sul recupero pregiudicano anche l'accertamento di chi non dichiara o paga. E sottolinea che limiti della privacy depotenziano l’e-fattura in chiave di controllo

Così non va. L’analisi però non viene dall’interno. A mettere a nudo le criticità che impediscono alla macchina del Fisco di aumentare i giri nel contrasto all’evasione è il numero uno dell’agenzia delle Entrate e di quella della Riscossione, Ernesto Maria Ruffini. Intervenendo al convegno «Riforma e giustizia fiscale» organizzato dalla Fp Cgil, Ruffini ha messo in chiaro che la riforma della riscossione è una priorità non più differibile proprio nell’ottica di dare maggiore credibilità all’accertamento...