Controlli e liti

Sanzionato l’insider «di se stesso»

di Giovanni Negri

Anche l’ insider di se stesso può essere sanzionato da Consob. Lo afferma la Corte di cassazione con la sentenza 24310 della Seconda sezione civile, depositata ieri. Con la decisione è respinto il ricorso di Luigi e Vincenzo Cremonini contro la decisione della Corte di appello di Bologna che nel 2013 aveva confermato la sanzione di 600mila euro emessa dalla Consob per insider primario. Padre e figlio, presidente e amministratore delegato, avevano infatti acquistato due mesi prima del delisting...