Professione

Se il professionista è malato 30 giorni di stop, ma al solo Fisco

di Maurizio Nadalutti e Stefano Zanardi

In breve

La legge di Bilancio ha riconosciuto la possibilità di rinviare gli adempimenti in caso di infortunio o degenza

Primo passo per il riconoscimento del diritto alla salute dei liberi professionisti. Ma la tutela non è però per tutti e riguarda solo gli adempimenti tributari. Infatti, le misure introdotte dalla legge di Bilancio 2022 (commi da 927 a 944 dell’articolo 1), in caso di malattia, infortunio, parto prematuro, interruzione della gravidanza o morte del professionista sono sicuramente da accogliere con favore, ma non possono soddisfare pienamente. Vediamo perché.

Gli adempimenti sospesi

A partire dal 1° gennaio 2022 è stata introdotta...