Controlli e liti

Sentenza corretta: due termini per contestare il ruolo definitivo

di Ferruccio Bogetti e Gianni Rota

Il contrasto tra motivazione e parte dispositiva della sentenza può essere oggetto di istanza di correzione materiale, che va presentata entro il termine previsto per l'impugnazione. In tal caso il giudice deve pronunciarsi con ordinanza collegiale e la stessa può essere a sua volta appellata sempre nello stesso termine, con impugnazione che può riguardare la sentenza originaria corretta e/o l’ordinanza. In quest’ultimo caso, il Fisco non può iscrivere a ruolo a titolo definitivo le somme recate ...