Professione

Sisto: «L’equo compenso mette fine al caporalato nelle professioni»

di Alessandro Galimberti

Onorevole Sisto, da avvocato prima ancora che da sottosegretario: quanto è importante l’equo compenso, prossimo alla approvazione definitiva, per la sostenibilità delle professioni e del welfare?

Tantissimo, soprattutto per i contraenti strutturalmente più deboli, le giovani generazioni. Ma mi permetta di fare un inquadramento più ampio.

Prego.

Nell’ultima fase dell’azione di governo le professioni sono tornate al centro del sistema. Pensi alla riforma della crisi di impresa e alle riforme...