Diritto

Società in house, per l’ad peculato compatibile con la bancarotta

di Patrizia Maciocchi

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

In breve

La fallibilità della Spa non esclude la contestazione dei reati contro la Pa

Il fatto che la società in house sia soggetta a fallimento e dunque i suoi amministratori alla relativa disciplina penale, non esclude la condanna di questi per peculato. La Cassazione (sentenza 37076) conferma il peculato a carico dell’ex presidente del consiglio di amministrazione di una società in house. Ad avviso della difesa invece per la fallibilità della Spa, le condotte del vertice non potevano integrare reati contro la pubblica amministrazione, essendo sanzionabili secondo la legge fallimentare...