Controlli e liti

Spediti per primi gli avvisi bonari con la chance-sanatoria

di Luigi Lovecchio

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

In breve

La scadenza del 28 febbraio 2022 non deve ritenersi perentoria per gli avvisi bonari

Via libera alle comunicazioni di irregolarità predisposte entro la fine del 2020 e bloccate dall’emergenza epidemiologica, con precedenza ai casi di indifferibilità e urgenza e agli atti contenenti le proposte di sanatoria degli avvisi bonari. Il provvedimento 88314/2021 delle Entrate consente l’immediato invio delle comunicazioni rivenienti dai controlli automatizzati delle dichiarazioni, con un occhio di riguardo al condono previsto nell’articolo 5 del Dl 41/2021 (decreto Sostegni).

Ai sensi dell...