Adempimenti

Spese sanitarie, conto alla rovescia per l’invio telematico entro il 31 gennaio

di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Si avvicina la scadenza del 31 gennaio, termine entro il quale le strutture sanitarie e le figure professionali (articolo 3, comma 3, del Dlgs 175/2014) che erogano prestazioni sanitarie sono obbligate ad inviare al Sistema TS le fatture emesse nei confronti dei propri pazienti.
La finalità è quella di rendere possibile la predisposizione della dichiarazione dei redditi precompilata delle persone fisiche, con la messa a disposizione dell’agenzia delle Entrate delle informazioni concernenti le spese sanitarie sostenute dai cittadini nel corso dell’anno.

Diverse le novità relative al 2019, non tanto concernenti le modalità di trasmissione dei dati delle spese sanitarie - che di fatto risultano confermate rispetto agli anni scorsi - quanto invece la platea dei soggetti obbligati a comunicare i dati delle prestazioni erogate, che si è allargata con l’obiettivo di poter disporre di tutti i dati di tutti gli oneri presenti all’interno della dichiarazione.

Novità anche a partire dal 1° gennaio 2020, con una modifica al tracciato di trasmissione dei dati che prevede il nuovo elemento <pagamentoTracciato> che contiene l’indicazione dei valori:
•«SI» utilizzo di strumenti di pagamento tracciato;
•«NO» pagamento in contanti.

Tale campo è obbligatorio dal 1° gennaio 2020 per tutte le spese, tranne che per le tipologie TK, FC e AD e per quelle inviate da strutture specialistiche pubbliche o private accreditate.
Prestazioni erogate dagli esercenti professioni sanitarie non precedentemente obbligati

Con il Dm 22 novembre 2019 sono state individuate le nuove categorie di professionisti - rispetto a quelle originariamente previste dall’articolo 3, comma 3, del Dlgs 175/2014 - che sono obbligate ad inviare al SistemaTS i dati delle spese sanitarie sostenute dalle persone fisiche a partire dal 1° gennaio 2019.

L’elenco delle nuove categorie interessate risulta piuttosto nutrito:
a) iscritti all’albo della professione sanitaria di tecnico sanitario di laboratorio biomedico;
b) iscritti all’albo della professione sanitaria di tecnico audiometrista;
c) iscritti all’albo della professione sanitaria di tecnico audioprotesista;
d) iscritti all’albo della professione sanitaria di tecnico ortopedico;
e) iscritti all’albo della professione sanitaria di dietista;
f) iscritti all’albo della professione sanitaria di tecnico di neurofisiopatologia;
g) iscritti all’albo della professione sanitaria di tecnico fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare;
h) iscritti all’albo della professione sanitaria di igienista dentale;
i) iscritti all’albo della professione sanitaria di fisioterapista;
j) iscritti all’albo della professione sanitaria di logopedista;
k) iscritti all’albo della professione sanitaria di podologo;
l) iscritti all’albo della professione sanitaria di ortottista e assistente di oftalmologia;
m) iscritti all’albo della professione sanitaria di terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva;
n) iscritti all’albo della professione sanitaria di tecnico della riabilitazione psichiatrica;
o) iscritti all’albo della professione sanitaria di terapista occupazionale;
p) iscritti all’albo della professione sanitaria di educatore professionale;
q) iscritti all’albo della professione sanitaria di tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro;
r) iscritti all’albo della professione sanitaria di assistente sanitario;
s) iscritti all’albo dei biologi.

Ai fini di facilitare l’accreditamento di tali professionisti sul SistemaTS, gli elenchi dei soggetti iscritti nei relativi albi sono già stati comunicati:
•dalla Federazione nazionale degli ordini dei tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche, della riabilitazione e della prevenzione, per i soggetti di cui all’articolo 1, lettere da a) a r);
•dall’ordine dei biologi per i soggetti di cui all’articolo 1, lettera s).

Ne consegue che entro il 31 gennaio 2020 tutti i professionisti iscritti in tali albi dovranno trasmettere i dati delle prestazioni erogate a partire dal 1° gennaio al 31 dicembre 2019 ai loro clienti privati, seguendo le regole previste dall’articolo 2 del decreto del 31 luglio 2015.

Prestazioni erogate dalle «Strutture sanitarie militari»
Con il Dm 9 maggio 2019 è stato integrato l’elenco delle strutture sanitarie obbligate ad inviare al SistemaTS i dati delle spese sanitarie con l’inserimento delle «Strutture sanitarie militari».

Il Campo Tipologia di spesa può assumere in questo caso i seguenti valori:
•TK Ticket (quota fissa e/o differenza con il prezzo di riferimento, franchigia, pronto soccorso e accesso diretto);
•FC Farmaco, anche omeopatico;
•AD Acquisto o affitto di dispositivo medico CE;
•FV Farmaco per uso veterinario;
•AS Spese sanitarie relative ad ECG, spirometria, Holter pressorio e cardiaco, test per glicemia, tipologia colesterolo e trigliceridi o misurazione della di spesa pressione sanguigna, prestazione previste dalla farmacia dei servizi e simili sanguigna;
•SR Spese prestazioni sanitarie (escluse quelle di chirurgia estetica e di medicina estetica): assistenza specialistica ambulatoriale; visita medica generica e specialistica o prestazioni diagnostiche e strumentali; prestazione chirurgica; certificazione medica; ricoveri ospedalieri ricollegabili ad interventi chirurgici o a degenza, al netto del comfort;
•AA Altre spese.

Per la Sanità militare è stata inoltre istituita una regione virtuale (codice 250), con un codice Asl diverso per ogni Arma. Tali codici sono riportati nelle credenziali assegnate.

Prestazioni erogate dall’Associazione nazionale mutilati e invalidi di guerra (Anmig)
Con il Dm 14 novembre 2019 è stato infine esteso alla farmacia dell’Associazione nazionale mutilati e invalidi di guerra (Anmig) l’obbligo della trasmissione telematica delle spese sanitarie al Sistema tessera sanitaria, per la dichiarazione dei redditi precompilata.

Con l’occasione è stata modificata la tabella di cui al paragrafo 2.1 dell’Allegato A, relativa a tutte le farmacie pubbliche e private, che ora consta delle seguenti voci:
•FC Farmaco, anche omeopatico;
•AD Acquisto o affitto di dispositivo medico CE;
•AS Spese sanitarie relative ad Ecg, spirometria, Holter pressorio e cardiaco, test per glicemia, colesterolo e trigliceridi o misurazione della pressione sanguigna, prestazioni previste dalla farmacia dei servizi e simili;
•AA Altre spese sanitarie.

La farmacia Anmig è stata censita con il codice regione delle Parafarmacie e anche per questo caso la lettera di credenziali riporta la tripletta assegnata. Rimangono invariate le regole di trasmissione, che risultano uniformate a quelle delle strutture sanitarie per le quali l’obbligo risultava già sussistente.

Ricordiamo, infine, che da quest’anno varia il periodo - ora dal 9 febbraio fino all’8 marzo – all’interno del quale i cittadini che già non vi abbiano provveduto, fornendo apposita dichiarazione presso la struttura sanitaria o il medico, possono esercitare il diritto di opposizione, accedendo alle apposite funzionalità messe a disposizione all’interno della propria area riservata del Sistema TS, prima della predisposizione della dichiarazione dei redditi precompilata da parte dell’Ade.

Le prospettive
La direzione presa dal fisco è oramai quella di raccogliere e soprattutto utilizzare al meglio le informazioni presenti nelle diverse banche dati anagrafiche dell’amministrazione finanziaria.

Dopo un esordio con molte limitazioni, il modello 730 precompilato risulta già oggi una realtà sempre più consolidata e ricca di informazioni e punta a diventarlo ancor di più.
La domanda che tutti ci facciamo è se questo percorso innovativo, intrapreso dal legislatore, sia un pericolo oppure un’opportunità per gli operatori delle professioni contabili e per le software house che li supportano, la cui vitalità dipende strettamente da quella dei professionisti e delle aziende.

Proviamo fare qualche considerazione sul 730, di cui abbiamo trattato in questo nostro breve approfondimento. I dati di compilazione di questi ultimi due anni dimostrano che l’assistenza fiscale indiretta (Professionisti e Caf) è addirittura aumentata nell’ultimo biennio, mentre è scesa l’assistenza diretta dei sostituti d’imposta, e la quota persa è stata di fatto assorbita dal 730 precompilato. Dunque per i Professionisti e per i Caf si è verificato l’effetto opposto rispetto a quanto si poteva immaginare.

AssoSoftware ritiene che sia necessario - oltre che doveroso - cavalcare l’innovazione per trarne i maggiori benefici e soprattutto per evitare di subirne le conseguenze; in questa prospettiva continuerà a supportare le aziende associate, con una visione sempre attenta ai benefici dei clienti delle software house, perché il valore dei prodotti software non può prescindere dalla “salute” dei suoi utilizzatori.

Le precedenti uscite di «Fisco e software»

Fattura elettronica B2B, uno standard per ridurre i margini di errore
di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

Comunicazioni Iva, la gestione dei dati di fatture e liquidazioni
di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

Certificazioni uniche, conguaglio a ostacoli per la detassazione dei premi di produzione
di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

Regime di cassa: la road map dell’adeguamento dei software
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Regime di cassa: l’aggiornamento software prosegue senza soluzione di continuità
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Fatturazione elettronica B2B, tutti i vantaggi dell’opzione
di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

Fattura elettronica, una chance per semplificare
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Fattura elettronica, le proposte per il definitivo decollo
di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

Modello 770 unificato ma con la chance di invii separati per ritenute
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Uno standard unico da AssoSoftware per la fattura elettronica
di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

Liquidazioni Iva, così la preparazione e l’invio dei dati
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Conguaglio da assistenza fiscale diretta, ecco cosa cambia per i sostituti
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Studi di settore, tutte le variabili per la compilazione dei modelli 2017
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Il modello Redditi SC alla prova dei nuovi bilanci
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Redditi SC, slalom tra le novità dei quadri
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Modello Irap 2017 al test delle modifiche sui bilanci
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Compensazioni, il nuovo obbligo di passare da Entratel per i titolari di partita Iva
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Comunicazioni Iva, cambio di rotta sul filo di lana
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Fatture, invio dei dati in cerca di riduzioni
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Comunicazioni dati Iva al test della conservazione copia intermediario
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Certificazione unica 2017, tutte le regole (e le date) per la conservazione sostitutiva
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Iva, il vademecum per i versamenti entro il 30 giugno
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Compensazioni e scomputi, slalom tra le regole
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Bonus Irpef, obbligatoria l’esposizione delle compensazioni in F24
di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

Split payment, due vie per la registrazione degli acquisti
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Dati fatture emesse e ricevute, il vademecum antierrori
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Fatture emesse e ricevute, slalom per l’invio dei dati
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Proroga dei versamenti, verifica sugli effetti
di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

Spesometro al test dei dati da trasmettere
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

E-fattura, uno standard unico di codifica
di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

Dichiarazioni, a pieno regime il monitoraggio sull’invio telematico
di Fabio Giordano , comitato tecnico AssoSoftware

Dati fatture, così il monitoraggio degli errori dell’invio telematico
di Fabio Giordano , comitato tecnico AssoSoftware

Spesometro, le proposte per correggere le disfunzioni
di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

Isa, le integrazioni con i software gestionali
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Isa, le risposte ai dubbi principali sull’operatività
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Intrastat 2018, limitati gli aggiornamenti per i software gestionali
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

E-fattura obbligatoria, gli effetti dell’introduzione
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

E-fattura obbligatoria, un primo quadro di adempimenti e opportunità
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Lo split payment complica la gestione dell’acconto Iva
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Regime per cassa, le insidie nel passaggio dalla competenza
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

La stretta sulla detrazione Iva mette in stand by l’adeguamento informatico
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Dichiarazione Iva 2018, ecco le novità in arrivo
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Costi aggiuntivi con la scomparsa delle monete da 1 e 2 centesimi
di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

Modello 730/2018, ecco cosa cambia nei quadri di immobili e redditi
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Modello 730/2018, slalom tra i codici per i bonus casa
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Iper e superammortamento come cambiano le procedure informatiche
di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

Detrazione Iva, più tempo ma le complicazioni restano
di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

Conservazione digitale dei documenti con termine unico
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Spesometro, i software si adeguano alle nuove modalità di invio
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Modello 770, sull’invio separato si cambia di nuovo
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

E-fattura obbligatoria tra «privati» in cerca di incentivi
di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

Versamenti Redditi 2018 con la doppia rata il 20 agosto
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Per l’e-fattura primo test sui carburanti da luglio
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

E-fattura in cerca di certezze sulla «comunicazione» del reverse charge
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Gli studi di settore fanno ancora i conti con le rimanenze finali
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Lo spesometro «dribbla» i dati mancanti del fornitore estero
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Dati liquidazioni Iva, il modello si aggiorna a operazioni straordinarie e acconti
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Gli studi di settore fanno ancora i conti con le rimanenze finali
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

E-fattura, un tool per l’immediata lettura del file in formato Xml
di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

Modello 730, dUe vie per comunicare alle Entrate la «sede telematica»
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Rimanenze finali rilevanti anche per le società di comodo
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

I flussi del modello 730-4 alla prova delle ricevute
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Controlli preventivi sui rimborsi del 730 con «avviso» al contribuente
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

La chance della fatturazione unificata per i gruppi Iva
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Gruppo Iva alla prova della convenienza
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

E-fattura, la via dell’integrazione dei sistemi per aumentare i vantaggi
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

E-fattura, da subito l’obbligo di conservazione sostitutiva
di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

E-fattura, codice convenzionale se il cliente non comunica l’indirizzo
di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

Termini sovrapposti per i versamenti dell’Iva e delle dichiarazioni dei redditi
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Il versamento carente dell’Iri in acconto non è sanzionabile
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Bilanci digitali, la road map parte da società quotate e soggetti Ias
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Privacy, software già allineati al Gdpr
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Nuovi Isa con un set di dati già «precompilati»
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

La chance del regime premiale per gli studi di settore
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Le incognite del ricalcolo dopo lo stop (tardivo) alla doppia rata per le partite Iva
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Deduzione dei costi, la Cassazione detta la linea sulle fatture originali
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

E-fattura, ecco perché si applica l’esonero dalla tenuta dei registri Iva
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Compensazioni, gli effetti dei controlli preventivi sui crediti a rischio
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Gruppo Iva, modello per l’opzione sottoscritto da tutti i partecipanti
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Deducibilità degli interessi passivi con nuovi criteri in arrivo
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Beni ammortizzabili, rimborso Iva anche per il leasing
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Registri Iva verso l’estensione della stampa solo su richiesta dei verificatori
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

F24, in arrivo nuove regole di compilazione e di compensazione
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Fattura elettronica, così l’emissione dal committente per gli agenti
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

«Fatture e corrispettivi», tutti i pro e i contro delle possibili modalità di accesso
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Fattura elettronica, costi e benefici delle tre soluzioni per la delega all’intermediario
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Acconto Iva con assist dal quadro VH della dichiarazione 2018
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Bilanci alla prova della nuova tassonomia Xbrl
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

La dichiarazione 2019 fa spazio ai crediti del gruppo Iva
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Modello 770/2019, invio separato dal sostituto in base al tipo di ritenute
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Nuovi strumenti informatici per applicare gli Isa nel 2019
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Il riporto delle perdite «apre» anche al regime per cassa
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

La fattura elettronica «aggiorna» i registri Iva
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Fattura elettronica, da AssoSoftware un tracciato per la Gdo
di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

Fattura elettronica, ecco i costi che si possono ridurre
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Fattura elettronica, così il versamento dell’imposta di bollo
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

L’iperammortamento «dribbla» gli ostacoli sul calcolo
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Fattura elettronica, tre strumenti per portarla a regime
di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

Redditi 2019 fa il pieno di novità: dagli Isa alle rivalutazioni
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Fattura elettronica, la prevenzione gioca d’anticipo sul rischio di attacchi informatici
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Nuovi Isa, così l’impatto dei dati «precalcolati»
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Fattura elettronica per gli appalti nella Pa, ad aprile arriva lo standard unico europeo
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

«Fatture e corrispettivi» richiede la preventiva adesione al servizio di consultazione
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Corrispettivi telematici, conto alla rovescia per il primo debutto dell’obbligo
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Fattura elettronica, test per il versamento del bollo
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Corrispettivi telematici anche attraverso la procedura web delle Entrate
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Regime per cassa, esistenze iniziali rilevanti solo per chi proviene dall’ordinaria
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Fatture elettroniche con numerazione univoca e progressiva
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Fattura da e verso soggetto estero, slalom tra formati di emissione
di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

Isa, acquisizione dei dati precompilati in cerca di semplificazione
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Isa e software, rischio di insidie da monitorare con attenzione
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Superammortamento, il nuovo tetto dei 2,5 milioni complica il calcolo
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Dichiarazioni 2019, così il monitoraggio delle anomalie dei diagnostici
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Dati fattura, tutti i passaggi per la consultazione
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Sulla fatturazione differita spazio a condizioni migliorative
di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

Proroga dei versamenti di Redditi, necessario l’adeguamento dei software
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Corrispettivi telematici, nel periodo transitorio sì all’invio da parte degli intermediari
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Fattura elettronica, le prospettive dopo i primi mesi dal debutto
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

E-fattura ricevuta ad agosto ma datata aprile, test per la detrazione Iva
di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

Bonus energia, sconto in fattura solo con il consenso del fornitore
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Ricerca e sviluppo, il bonus «cerca» la concreta innovazione
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Autoscuole, rettifiche dell’Iva per le annualità pregresse
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Sostituzione e resi, due vie per il documento commerciale
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Crisi d’impresa, strumenti di allerta e indicatori alla prima prova dei software
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Fattura elettronica, meno rigidità sulla data della «differita»
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Note spese dei dipendenti in trasferta, così la conservazione elettronica dei documenti
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Modifiche comunitarie all’Iva, la road map per l’adeguamento dei software
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Corrispettivi telematici, la ventilazione «taglia» l’indicazione dell’aliquota Iva
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Corrispettivi telematici, la chance del software
di Roberto Bellini, direttore generale AssoSoftware

Car pooling aziendale, un’opportunità per imprese e lavoratori
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Corrispettivi telematici, le regole per le attività alberghiere
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Fattura elettronica, così le sanzioni per i documenti scartati e non riemessi
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

La fattura elettronica si prepara alle novità del 2020
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Gli Isa si preparano alle modifiche del 2020
di Fabio Giordano, comitato tecnico AssoSoftware

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©

Newsletter

Ogni mattina l'aggiornamento sulle ultime novità dalla redazione di Norme e Tributi. Uno strumento gratuito e indispensabile per la professione.

Community

Il punto di incontro tra professionisti, esperti fiscali e la redazione di Norme e Tributi, sugli argomenti di maggiore attualità.