Controlli e liti

Studi di settore compatibili con la Ue

di Giovanni Parente

Gli studi di settore superano il primo esame di diritto comunitario. Per l’avvocato generale della Corte di giustizia Nils Wahl, nelle conclusioni rese ieri sul procedimento C-648/16 , lo strumento è in linea con le regole dell’Unione europea. La proposta dell’avvocato generale alla Corte rispetto alla questione sollevata dalla Ctp di Reggio Calabria è di rispondere che né il principio di proporzionalità né quello di neutralità fiscale relativo all’Iva «ostano» alla possibilità di accertare l’imposta...