Professione

Tanti dati ma rimborsi differiti

di Raffaele Rizzardi

Alla fine l’ufficializzazione della proroga al 12 giugno è arrivata (anche se si attende ancora la pubblicazione del Dpcm in «Gazzetta Ufficiale»). Sta di fatto che sulle nuove comunicazioni Iva si è manifestata un profondo malcontento dei professionisti ,.

Va sottolineato - ancora una volta - come l’obbligo di comunicazione dei dati delle liquidazioni è in linea con quanto prevede la direttiva dell'imposta sul valore aggiunto, dove l'adempimento ha la natura di una...