Imposte

Terzo settore, attività diverse fino al 30% delle entrate complessive

di Carlo Mazzini

È stato licenziato dalla cabina di regia ministeriale ed è al vaglio del Consiglio di Stato il decreto sulle attività diverse degli enti del terzo settore previsto dall'articolo 6 del Dlgs 117/2017. Le attività diverse sono uno dei tre pilastri economici dei futuri enti del terzo settore, come le attività di interesse generale, che potranno essere realizzate anche in forma commerciale, e le entrate da raccolta fondi. Il decreto attuativo delineerà l'aspetto qualitativo e quello quantitativo delle...