Imposte

Trasporto internazionale, esenzione Iva più stretta

di Matteo Balzanelli e Riccardo Zavatta

Link utili

Tratto da Top24 e Smart24

Con un intervento in sede di conversione del decreto fisco-lavoro, l’articolo 9 del Dpr 633/72 è stato adeguato alle conclusioni della sentenza Ue 29 giugno 2017 (C-288/16). Dal 1° gennaio 2022, pertanto, le prestazioni di trasporto internazionale di beni di cui al n. 2 dell’articolo 9 del decreto Iva potranno beneficiare del regime di non imponibilità solo se rese all’esportatore, al titolare di un regime di transito, all’importatore, al destinatario dei beni o allo spedizioniere. Invece, nei passaggi...