Controlli e liti

«Troppo lunghe le nuove interdittive del decreto 231»

di Giovanni Negri

Un apprezzamento per le misure di natura preventiva. Una forte perplessità per gli eccessi repressivi, soprattutto per quelli a carico delle imprese. Sono queste le valutazioni di Confindustria che, per la prima volta, si esprime in maniera articolata in audizione alla Camera sul disegno di legge con le misure di repressione della corruzione.

Per Confindustria è convincente la nuova causa di non punibilità a favore di chi fa emergere fatti di corruzione. Nel giudizio di Confindustria si tratta di ...