Contabilità

Trust, per il notaio sono sufficienti i controlli formali

di Alessandro Galimberti

Non è incolpabile il notaio in relazione alla stipula di atti di trust a struttura non proprio ortodossa: una volta verificati i presupposti formali - di un istituto comunque recepito nell’ordinamento italiano da ormai 28 anni, legge 364/89 - il professionista non deve porsi il problema delle eventuali revocatorie e cioè della annullabilità relativa del trust stesso.

Con una lunga e articolata motivazione la Corte d’appello di Milano ha revocato la sanzione disciplinare inflitta...