Professione

Un filo da non spezzare

di Maria Carla De Cesari

Lo sciopero dei dottori commercialisti è stato fermato sul filo di lana. Con il decreto legge Milleproroghe sono stati apportati alcuni dei correttivi chiesti da mesi dai professionisti, dalla periodicità delle comunicazioni Iva all’abolizione di adempimenti defatiganti ma inutili, come l’elenco dei beni ai soci.

Vanno riconosciute al vice ministro dell’Economia Luigi Casero la volontà e la determinazione nel portare a buon fine un dialogo che era partito in salita, con i professionisti disillusi ...