Il CommentoControlli e liti

Aggio della riscossione, dalla Consulta un richiamo forte a superare un sistema inefficiente

di Enrico De Mita

Il legislatore è tenuto a valutare se l’istituto dell’aggio mantenga ancora una sua ragione d’essere, posto che rischia di far ricadere su alcuni contribuenti in modo non proporzionato i costi complessivi di un’attività
svolta quasi interamente dalla stessa amministrazione finanziaria e non sia piuttosto divenuto anacronistico e costituisca una delle cause di inefficienza del sistema. Questa l’indicazione arrivata ieri dalla Corte costituzionale con la sentenza n. 120.

Tuttavia, la Corte se ha dichiarato...